P02_DecontAminazioni

Gli spazi residuali situati attorno e al di là della stazione di Bovisa sono caratterizzati da diversi gradi di inquinamento del suolo, in gran parte dovuto alle attività che in passato quei terreni hanno ospitato (impianti industriali legati al settore chimico e alla produzione di gas).

Il progetto nasce dall’idea di potersi riappropriare di questi spazi in attesa di bonifica e trasformazione, grazie a strumenti naturali quali le piante con proprietà fito-estrattive: essenze arboree in grado di assorbire le sostanze metalliche presenti nel terreno attraverso le radici. Poiché l’inquinamento del suolo ha raggiunto livelli di profondità molto elevati, difficilmente sarà possibile poter svolgere un’azione di completa bonifica tramite la fitodepurazione. Il progetto vuole quindi sensibilizzare la popolazione proponendo un’azione simbolica ma anche estetica, che consenta di migliorare gli spazi e ne proponga un uso temporaneo. A seconda dello spazio si tratterà di lanciare “bombe” di semi che germoglieranno spontaneamente al di là di muri invalicabili; in altri occorrerà adagiare i semi lungo i margini dei lotti per poter poi accudire nel tempo le piante più bisognose di attenzioni: un piccolo passo per prendersi cura degli spazi residuali del quartiere e migliorarli.

Prossimi eventi:

ZAC! 4 – La semina. 20 aprile | Parco Bassi, Milano

manifesto decontaminazioni

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...